(DIS)Informazione

a cura di Daniela De Luca

Ultimamente i paragoni con il passato ed in particolare con il periodo del fascismo, sono sempre più comuni. E' inevitabile il pensiero di un ciclo che si ripete, un disco che si incanta sempre nello stesso punto. E' come rivedere un film vecchio, in cui a cambiare sono solo i protagonisti. Ma soprattutto è inevitabile pensare a dove andremo a finire, perché purtroppo i segnali sono chiari… e le risposte anche. La tv che ci piace è quella che ci permette di rappresentare una finestra sul mondo…