Nuclei di Valutazione: il ruolo strategico dei Consulenti del Lavoro

A cura di Paola Cogotti

I Consulenti del Lavoro svolgono un ruolo strategico per la gestione delle risorse umane nella PA, e per la loro preparazione in materia giuslavoristica sono attori fondamentali nelle composizioni dei Nuclei di valutazione. Il Dlgs n. 150/2009 ha profondamente innovato le modalità del sistema di "valutazione" nelle pubbliche amministrazioni, ha introdotto nuove forme di valutazione quali la valutazione della performance organizzativa tipica delle organizzazioni aziendali private.

Ruolo fondamentale nel processo di misurazione delle performance viene svolto dagli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV) cui compete la misurazione di ciascuna struttura amministrativa nonché la proposta di valutazione annuale dei responsabili di posizione. L'art. 16 del D. Lgs n. 150/2009 stabilisce che non trovano applicazione negli enti locali le disposizioni dell'art. 14 del medesimo decreto che disciplina l'Organismo Indipendente di Valutazione.

La L.7 dicembre 2012 n. 213 riconosce autonomia nella configurazione degli organismi di valutazione da parte dei Comuni, pertanto l'OIV non sostituisce, nelle amministrazioni locali, il Nucleo di valutazione. Attribuzioni fondamentali del Nucleo di valutazione sono quella di proporre all'organo esecutivo i criteri per lavalutazione e pesatura dei dirigenti per determinare l’erogazione della retribuzione di posizione, e l'altra, ai fini dell'attribuzione della retribuzione di risultato. La retribuzione dei dirigenti si compone infatti di tre parti: una parte fissa, e due parti variabili: la retribuzione di posizione, collegata alla complessità della struttura organizzativa al cui apice è posto il dirigente, e la retribuzione di risultato, collegata al raggiungimento degli obiettivi dati dall'organo esecutivo. Essere componente di un Nucleo di Valutazione è un ruolo  che combacia perfettamente con la professionalità del Consulente del Lavoro che proporrà ed elaborerà i criteri e i parametri per il controllo della valutazione del personale. È evidente l'importanza fondamentale che tale organo ha all'interno del Comune soprattutto perché è funzionale al miglioramento di tutti i servizi per rendere la Pubblica Amministrazione produttiva. Affinchéun nucleo di valutazione funzioni è necessaria  la presenza di due variabili fondamentali, ovvero la professionalità e la competenza dei suoi componenti e la loro indipendenza sia rispetto all'apparato burocratico-amministrativo sia rispetto alla politica. Ecco perché la presenza  dei Consulenti del Lavoro nella gestione delle risorse umane e dei Nuclei di Valutazione non potrà che partecipare ad un arricchimento complessivo di una Pubblica Amministrazione efficiente.

   Vai al sito www.leggidilavoro.it