Covid e lavoratori fragili: assenze fuori dal periodo di comporto

La tutela della salute dei lavoratori ha spinto sin da subito il legislatore ad intervenire con normative emergenziali per i c.d. “lavoratori fragili”. Con il D.L. 41/2021 sono state introdotte importanti novità con le quali si estende al 30 giugno 2021 la tutela economica in caso di assenza equiparandola al trattamento previsto per il ricovero ospedaliero ed escludendo questi eventi dal periodo di comporto. Sull’aspetto economico è intervento successivamente l’Inps, con il messaggio n. 1667, precisando che la tutela economico-previdenziale vale a partire dal 17 marzo 2020. L’esperto di Fondazione Studi Francesco Capaccio analizza su Leggi di Lavoro n.3/2021* l’applicabilità delle nuove norme e le loro criticità, sottolineando le problematiche nella gestione delle malattie per il periodo pregresso, le funzioni del medico competente e soffermandosi anche sulla retroattività dell’esclusione dal comporto in caso di assenza.

Per saperne di più abbonati ora a Leggi di Lavoro

* Chiuso in redazione il 24 maggio 2021