L’attività giornalistica nella recente ordinanza della Cassazione

Su Leggi di Lavoro n.1/2021 Francesco Capaccio, esperto di Fondazione Studi, si sofferma sulla recente ordinanza della Corte di Cassazione n. 26596 del 23 novembre 2020, che individua l’attività giornalistica – priva, quanto ai suoi contenuti pratici, di una qualsivoglia declinazione, legale e contrattuale – non solo come “informazione” ma anche come “creatività”. Esaminando l’orientamento giurisprudenziale, Capaccio riepiloga anche le norme che regolamentano l’attività giornalistica, sia per i professionisti che per i pubblicisti.

Leggi ora l’articolo su Leggi di Lavoro 

Se non sei abbonato, scopri quanto è facile diventarlo