La specialità della Consulenza del Lavoro negli adempimenti previsti dalla Legge n. 12/1979

Con la sentenza n. 14247 dell’8 luglio 2020 la Corte di Cassazione ha ribadito la specialità dell’attività professionale di consulenza del lavoro individuata negli adempimenti previsti dalla Legge n. 12 del 1979. Carlo Cavalleri, consulente del lavoro, esamina i fondamenti della Legge istitutiva dell’Ordine alla luce della recente pronuncia degli Ermellini con la quale si è riaffermato il ruolo della Categoria nella gestione dei rapporti di lavoro e degli adempimenti ad essa connessi i quali, per loro delicatezza, è necessario vengano svolti da soggetti qualificati, iscritti a specifici albi. Il fine è di rafforzare la tutela del cliente, che si avvale della collaborazione di un professionista e, in particolar modo, del Consulente del Lavoro, a garanzia di serietà e professionalità.