Loading color scheme

Obbligo vaccinale: le considerazioni del Garante Privacy

Obbligo vaccinale: le considerazioni del Garante Privacy

Ad analizzarle per Leggi di Lavoro n.2/2021 l’esperto di Fondazione Studi Francesco Capaccio

Nelle more di una specifica norma, il dibattito sull’obbligo vaccinale per il lavoratore, con conseguente potere di recesso da parte del datore di lavoro in caso sia disatteso, sta diventando sempre più vivace. Partendo dalla lettura dell’art. 2087 c.c. da cui scaturiscono obbligo e potere del datore, e alla luce del diritto alla salute declinato dall’art.32 della Costituzione, l’esperto di Fondazione Studi Consulenti del Lavoro Francesco Capaccio fa il punto sulla querelle concentrandosi in particolare sulle FAQ del Garante per la Privacy dello scorso febbraio, che chiamano in causa il medico competente.

Approfondisci il tema

Non sei abbonato? Registrati ora e ottiene la rivista gratuitamente