Loading color scheme

Videosorveglianza e privacy: il controllo disciplinare del datore di lavoro

Videosorveglianza e privacy: il controllo disciplinare del datore di lavoro

Poteri e limiti nell’analisi di Mario Cassaro su Leggi di Lavoro n.6/2019

Fra le caratteristiche peculiari del rapporto di lavoro subordinato, l’assoggettamento del lavoratore al potere datoriale, che si manifesta in forma direttiva, di controllo e disciplinare. Questo potere non può essere esercitato in modo indiscriminato, ma nel rispetto della legge a tutela dei diritti fondamentali del lavoratore. Questo limite è influenzato anche dalla nuova disciplina del controllo a distanza, introdotta con il d.lgs. n. 151/2015, che ha modificato lo Statuto dei Lavoratori per adeguare le disposizioni esistenti alle innovazioni tecnologiche sempre più diffuse. Ad esaminare il tema, su Leggi di Lavoro n.6/2019, l’esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Mario Cassaro, anche alla luce dei principi affermati di recente dalla giurisprudenza comunitaria. L’articolo è disponibile sulla rivista giuridica dei Consulenti del Lavoro.