Loading color scheme

Dati personali nei rapporti di lavoro e nuove linee guida del Garante

Dati personali nei rapporti di lavoro e nuove linee guida del Garante

Mario Cassaro fornisce il quadro della normativa sulla privacy alla luce delle ultime novità

I diritti del lavoratore alla riservatezza, alla dignità personale, alla libertà di espressione e comunicazione rappresentano limiti inderogabili al potere di controllo del datore di lavoro sull’attività lavorativa. Si tratta però di un ambito in continua evoluzione, sul quale incidono i cambiamenti tecnologici e del mondo del lavoro, che impongono un continuo adeguamento della disciplina sulla privacy.

Su Leggi di Lavoro n.5/2019 Mario Cassaro, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, fornisce un quadro della normativa di riferimento e dei dati oggetto di trattamento sul lavoro a cui prestare attenzione, esaminando le ultime linee guida in materia del Garante per la privacy pubblicate con il provvedimento n. 146/2019.

Approfondisci il tema