L’organizzazione dell’impresa e lo sciopero: punto a favore del datore di lavoro

Con la sentenza n. 8670 del 28 marzo 2019, la Corte di Cassazione ha risolto a favore dell’impresa la questione relativa al potere del datore di lavoro di riorganizzazione dell’impresa in caso di sciopero. Nessuna condotta antisindacale, dunque, per l’imprenditore che, al fine di attenuare gli effetti negativi dell’astensione dal lavoro, rimodula l’organizzazione aziendale. Ad esaminare i contenuti e gli effetti della sentenza degli Ermellini è Paolo Cacciagrano, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, nel numero di maggio-giugno di Leggi di Lavoro. La rivista è disponibile sia in versione cartacea che digitale in un unico abbonamento