News

Verifiche ispettive in materia di tracciabilità delle retribuzioni

Le sanzioni per mancato rispetto dell’obbligo di tracciabilità delle retribuzioni, introdotte dalla Legge di bilancio 2018, vanno applicate anche quando i lavoratori interessati sono “in nero”. A precisarlo l’Ispettorato Nazionale del Lavoro che, dopo aver emanato le note n. 5828 del 4 luglio 2018 e n. 7369 del 10 settembre 2018 per chiarire le modalità di applicazione della sanzione, è tornato sull’argomento con la nota n.9294/2018 in cui fornisce indicazioni anche in caso di applicazione contestuale della “maxi-sanzione per lavoro nero”. A riepilogare la disciplina Mario Cassaro in un contributo per Leggi di Lavoro n. 1/2019. 

Abbonati alla rivista in pochi click